Pensieri..

Stasera ho sentito parlare di te.

In un primo momento ho retto,

non ti sono state dette lodi ma solo caratteristiche di una cattiva persona.

Ho provato a sopportare, restando sempre convinta di ciò che il mio cuore pensa di te.

Il problema è quando ho sentito dire, che avevi riposto il tuo affetto in un altra persona.

Non c’è dolore più grande.

Lasciata, insultata, sostituita.

Non so se faccia più male l’atto in sé, o forse il dolore per aver perso le speranze.. Forse sotto sotto c’era una parte di me che credeva tu mi avessi amato davvero e mi amassi ancora,

ma ora,

si è spezzata anche quella come il resto del cuore.

Non batte più il mio cuore,

perché il suo motore eri tu,

ma ormai non ci sei più..

Briciole di te e di me

Ho una fitta al cuore ogni volta che ti penso,

sento quasi una briciola di te cadere ogni giorno che non ti vedo e non ti sento,

solo che ogni pezzo di te è attaccato al mio cuore e ne fa parte, lo costituisce,

perciò ogni volta che perdo te perdo anche il mio cuore.

Il solo pensiero che ormai mi rimane solo l’essenza di te,

i ricordi e le foto insieme,

mi uccide l’anima.

DSC_0050.JPG

Un’attesa che non terminerà mai.

IMG_20171116_164926.jpg

[Ph. Claudia D’Ubaldo]

 

Mi sento più libera

come una farfalla

posso volare ovunque

posso fare qualsiasi cosa.

Eppure..

ho quel senso di te

quel vuoto che ha scritto sopra il tuo nome

che rimane là, incolmabile, qualsiasi cosa io faccia.

Ho come la sensazione,

che anche senza farlo apposta,

ti sto aspettando.

Perché aspetto un ritorno che so già da me non ci sarà mai mi domando.

Sarà colpa dell’amore o della mia stupidità non saprei,

ma ogni volta che esco, mi giro attorno

perché mi hai promesso che ci saresti stato per sempre

e che saresti venuto da me.

Non posso fare a meno di cercare i tuoi occhi.

Pensieri parte 2

Cosa è più orribile,

giudicare un comportamento altrui senza saperne niente, oppure,

giudicarlo in base alle proprie esperienza personali.

Ogni vita è diversa, ogni situazione, ogni sentimento..

quando giudichi, sei già nel torto,

ma giudicare per un qualcosa che non si conosce e che non si ha sperimentato in modo esattamente identico sulla propria pelle è troppo irrazionale.

Se giudicassi ogni persona in base alle mie esperienze e alla mia vita penso non parlerei più con nessuno e giudicherei chiunque, a partire da me stessa.

Una cosa è certa,

un’amica che ti giudica, non è un’amica, è solo una persona fra tante.

È facile supporre cosa avreste fatto al posto mio nella mia vita per renderla diversa e per prendere scelte migliori,

a menta fredda, senza i miei stessi sentimenti,

e con i vostri giudizi immancabilmente giusti.

La vita è così, o giudichi o vieni giudicato, a seconda di quanto tu sia una persona falsa sarai o l’uno o l’altro.