Chi sei ora

Non ho più parole per te

non so più chi tu sia.

Ho un ricordo vago

di una persona che non esiste più.

Ho un pensiero volato lontano

di un amore che fu.

Apro gli occhi

non ti vedo più

ti osservo

ma non ti riconosco

ti guardo

ma non sei tu che parli o ti muovi.

È tutto finito

eppure mi domando il motivo

per cui il mio cuore non va avanti.

Ormai quasi due mesi e mezzo sono passati

vorrei i miei sentimenti tacessero

vorrei il dolore scomparisse.

È forse un bene che tu sia irriconoscibile

forse tu dirai lo stesso di me

ma l’unica cosa che mi è di conforto

è che almeno una volta in vita mia sono stata felice sul serio.

Ora devo solo andare

procedere verso un futuro

che spero mi porti almeno un po’ di gioia.

Quando il mio cuore me lo permetterà.

Amore..

Amore..

Amore non è essere la seconda scelta

è quando il tuo cuore non ha il minimo dubbio su ciò che prova.

Amore non è avere motivi per dover amare

se ami qualcuno lo ami per come è per i pregi e i difetti, per le cose più stupide e più belle di lei o lui.

Amare è saper scegliere la persona giusta anche nei momenti peggiori

perché se non la sai scegliere, è solo perché non la vuoi.

Amare non è pretendere, non è fare nulla e chiedere di ricevere tutto

l’amore è reciproco.

Tutti vediamo l’amore in modo differente.. Ma io penso che almeno su una cosa si è d’accordo, se qualcuno ti dice perché ti dovrei amare e sceglie un’altra persona a te, se ti fa essere la scelta di scorta, evidentemente non ti ama.

Messaggio

Hey lo sai che vorrei scriverti

vorrei mandarti un messaggio

per farti capire come mi sento.

Ti dispiace se ci allego un ricordo?

Forse potresti comprendermi meglio.

Ti dispiace se ti mando anche un messaggio audio?

Ti manderei il battito del mio cuore per farti capire che non batte più come quando mi tenevi fra le braccia.

Infine ti invierei una foto,

di noi due,

con scritto sotto..

Ti amo ancora..

Niente di speciale.. Oppure si.

Non sai che darei

per vivere in questo momento

uno dei miei ricordi

come fosse la prima volta.

Non ho bisogno di qualcosa di speciale

mi basterebbe poterti ri-accarezzare il viso

come quando accarezzando il tuo viso sentivo con le mani il punzecchiare della barba

sentivo la tua pelle morbida

e sorridendo ti dicevo ‘Ti amo’.

Non ho bisogno di qualcosa di speciale

mi basterebbe poterti rivedere

come quando giravamo in macchina

e con un sorriso da stupida ti osservavo.

Effettivamente non saranno niente di speciale

per gli altri

questi momenti

ma Dio darei tutto per poterli riavere.